resveratrol

Il resveratrolo è un polifenolo presente nella dieta umana e ha una grande varietà di potenziali proprietà terapeutiche. Tuttavia, non è possibile assorbire le dosi terapeutiche raccomandate di resveratrolo bevendo vino o attraverso fonti alimentari. Inoltre, ad oggi, la maggior parte degli effetti benefici sono stabiliti solo in modelli preclinici. Una delle principali sfide nella ricerca sul resveratrolo è determinare se gli effetti di promozione della salute osservati sono trasferibili all’uomo. Pertanto, sono urgentemente necessarie sperimentazioni cliniche con l’obiettivo di determinare il regime posologico efficace per la terapia di malattie specifiche. Queste prove devono essere condotte con formulazioni di resveratrolo ben standardizzate per consentire il confronto dei risultati ottenuti. Poiché studi precedenti sull’uomo hanno già dimostrato costantemente che la biodisponibilità del resveratrolo dopo l’assunzione orale è piuttosto bassa, lo sviluppo di formulazioni di resveratrolo con migliori proprietà farmacologiche è ancora un compito impegnativo. Allo stesso modo, l’ottimizzazione strutturale e lo sviluppo di nuove formulazioni di resveratrolo galenico come le nanoparticelle incapsulate in resveratrolo dovrebbero aiutare ad aumentare fisiologicamente l’attività del resveratrolo e la biodisponibilità complessiva, ad abbassare la dose necessaria, a prevenire effetti collaterali indesiderati durante la terapia e a organi. Gli integratori arricchiti di resveratrolo potrebbero essere adatti per consentire l’assorbimento quotidiano di dosi terapeuticamente rilevanti (attualmente si presume essere 1 g) che non sono ottenibili con cibi o bevande convenzionali. Inoltre, il resveratrolo potrebbe essere un integratore che migliora la crescita o la qualità dei prodotti coltivati in diversi contesti agricoli e acquicoli, sviluppando così effetti di promozione della salute. A questo proposito, l’intensificazione della ricerca sulla chimica e la biologia degli oligomeri del resveratrolo può anche offrire alcune strade per nuovi farmaci terapeutici con migliori proprietà farmacologiche. A lungo termine, tali indagini riveleranno se tutto il clamore e la speranza associati al resveratrolo sono scientificamente giustificati.

Quantità di cibi e bevande che devono essere consumate per raggiungere dosi terapeutiche. Sulla base di studi sugli animali, sono state proposte dosi giornaliere di resveratrolo nell’intervallo da centinaia di milligrammi a diversi grammi per l’intervento terapeutico. Se una persona intende ingerire 1 g di resveratrolo ogni giorno, ciò richiederebbe il consumo delle quantità illustrate di alimenti o bevande. Il calcolo si basa sui contenuti tipici di resveratrolo presenti nelle arachidi senza rivestimento di semi (0,03–0,14 μg / g) (126), vino rosso (Pinot nero francese, 0,362–1,979 mg / L) (127), vino bianco (Riesling Spagna, 0,057-0,390 mg / L) (128), vino rosato della Serbia (0,29 mg / L) (129), birra (1,34-77,0 μg / L) (130), buccia di pomodoro (∼19 μg / g secco peso) (131), cioccolato fondente (350 μg / kg), cioccolato al latte (100 μg / kg) (132), tè Itadori (68 μg / 100 ml, se preparato infondendo 1 g della radice commerciale preparata con 100 ml di acqua bollente per 5 min) (37), uva Merlot rossa dal Giappone (1259 μg / kg di peso fresco) (133), uva Riesling bianca dal Giappone (387 μg / kg di peso fresco) (133) e mele coltivate (stima un contenuto totale medio di 400 μg / kg di peso fresco riscontrato in 150 colture diverse).

Se hai intenzione di bere vino, è chiaro che il vino rosso è significativamente più sano, o meno cattivo, del vino bianco.

In altre parole, il vino rosso è il chiaro vincitore quando si tratta di effetti sulla salute.

Integratori di resveratrolo da 100/500/1000mg

Alcuni prima e dopo

Clicca qui per saperne di più

Clicca QUI e compila il form per iniziare un percorso di coaching

Resveratrol is a polyphenol that is present in the human diet and has a large variety of potential therapeutic properties. However, it is not possible to absorb the recommended therapeutic doses of resveratrol by drinking wine or through dietary sources. In addition, to date, most of the beneficial effects are only established in preclinical models. One of the major challenges in resveratrol research is to determine whether the observed health-promoting effects are transferable to humans. Therefore, clinical trials with the aim of determining the effective dosage regimen for the therapy of specific diseases are urgently needed. These trials must be conducted with well-standardized resveratrol formulations in order to allow the comparison of obtained results. Because previous studies in humans have already consistently shown that the bioavailability of resveratrol after oral intake is rather low, the development of resveratrol formulations with better pharmacologic properties is still a challenging task. Likewise, structural optimization and the development of new galenic resveratrol formulations such as resveratrol-encapsulated nanoparticles should help to physiologically increase resveratrol’s activity and overall bioavailability, to lower the necessary dose, to prevent unwanted side effects during therapy, and to target resveratrol activities to specific organs. Resveratrol-enriched supplements might be suitable to allow daily uptake of therapeutically relevant doses (currently presumed to be 1 g) that are not obtainable by conventional foods or beverages. In addition, resveratrol might be a supplement that enhances growth or quality of products cultured in different agricultural and aquacultural settings, thereby developing health-promoting effects. In this regard, the intensification of research of resveratrol oligomer chemistry and biology may also offer some avenues for new therapeutic drugs with better pharmacologic properties. In the long term, such investigations will reveal whether all the hype and hope associated with resveratrol are scientifically justified.

Resveratrol: How Much Wine Do You Have to Drink to Stay Healthy?1,2,3

Quantities of food and beverages that must be consumed to reach therapeutic doses. Based on animal studies, daily resveratrol doses in the range of hundreds of milligrams to several grams for therapeutic intervention have been proposed. If a person intends to ingest 1 g resveratrol each day, this would require consuming the depicted quantities of foods or beverages. The calculation is based on typical resveratrol contents found in peanuts without seed coats (0.03–0.14 μg/g) (126), red wine (Pinot noir from France, 0.362–1.979 mg/L) (127), white wine (Riesling from Spain, 0.057–0.390 mg/L) (128), rosé wine from Serbia (0.29 mg/L) (129), beer (1.34–77.0 μg/L) (130), skin of tomato (∼19 μg/g dry weight) (131), dark chocolate (350 μg/kg), milk chocolate (100 μg/kg) (132), Itadori tea (68 μg/100 mL, when prepared by infusing 1 g of the commercial root prepared with 100 mL of boiling water for 5 min) (37), red Merlot grapes from Japan (1259 μg/kg fresh weight) (133), white Riesling grapes from Japan (387 μg/kg fresh weight) (133), and cultivated apples (estimating a mean total content of 400 μg/kg fresh weight found in 150 different cultivars)

If you are going to drink wine, it seems clear that red wine is significantly healthier, or less bad, than white wine.

In other words red wine is the clear winner when it comes to health effects.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4942868/

Some Clients before and after

Click here to fill the form and start my coaching method

No responses yet

Traduttore Automatico
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 474 altri iscritti

🇺🇸 NASM & PN1 🇨🇦 – National Academy of Sports Medicine Certified Personal Trainer & Level1 Precision Nutrition Coach 🇮🇹 Coni/Ereps 🇪🇺

Schedule
https://calendly.com/rclxmg
Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Hours & Info

I contenuti qui presenti dei quali è autore il proprietario del blog rclxmg.fit. NON possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente. Copyright © 2016 www.rclxmg.fit. All rights reserved

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: