La teoria della supercompensazione

La teoria della supercompensazione, è un modello che si pone l’obiettivo di spiegare come avvengono gli adattamenti e i progressi in seguito agli allenamenti con sovraccarichi progressivi. Si basa sull’idea che il nostro corpo Durante l’allenamento subisce una rottura più o meno importante dell’omeostasi che bilancia tutte le attività del nostro corpo, più sarà importante e pesante l’allenamento, più sarà gravosa la rottura dell’omeostasi e di conseguenza nel periodo successivo l’allenamento, così detto di “recupero”, il corpo attuerà tutta una serie di processi fisiologici per cercare di portare il corpo nella condizione di equilibrio precedente, quindi allo stimolo allenante seguirà uno stimolo anabolico. Come se l’organismo si preparasse per un futuro stress ancora più importante e per farsi trovare preparato fa ogni volta un piccolo step verso il miglioramento per non trovarsi più così in difficoltà se quello stimolo allenante dovesse ripresentarsi di conseguenza migliora livello della prestazione originale andando per un breve periodo oltre la situazione di partenza.

Su questo concetto si fonda la teoria della supercompensazione che combinata con l’allenamento progressivo (ondalto), porta ad aggiungere ogni volta, mattoncino per mattoncino uno step, fino al miglioramento desiderato, e possiamo immaginarlo come una serie di gocce di una stalagmite che cresce per continua apposizione di calcare.

Come abbiamo già visto lo stimolo deve rimanere dentro un range compreso tra il minimo volume allenante è il massimo volume recuperabile per il soggetto specifico, fino a quando lo stimolo È sotto il minimo volume allenante, l’allenamento non risulterà fruttifero, Se invece lo stimolo dovesse essere troppo oltre il massimo volume recuperabile il soggetto andrà incontro a dei processi di Crash (Overreaching/Overtraining) e distress in quanto non sarà in grado di compensare quello stimolo troppo elevato, bisogna come sempre procedere per gradi ma con costanza, modulando intensità volume frequenza durante i mesocicli di tutto l’anno, rispettando sempre e comunque la fase di recupero tra un allenamento e l’altro (comprese le settimane di scarico programmate) perché è fondamentale per il ripristino delle piene capacità dell’organismo, preparandolo a un nuovo allenamento che sarà fruttifero se collocato nel giusto momento e con il giusto dosaggio di stimolo allenante.

Come lavoro, cosa è Incluso nei piani di consulenza?

Iscriviti gratuitamente al mio blog per scaricare tutta la scheda informativa dettagliata

Vuoi saperne di più sul coaching online? Come funziona? Avere qualche recensione da chi lo ha già provato? – CLICCA QUI

Scarica Gratuitamente la mia scheda di 4 settimane per mantenerti in forma in vacanza!

Scarica Gratuitamente il mio calcolatore di macros personalizzato!

The theory of supercompensation is a model that aims to explain how adaptations take place after training. It is based on the idea that our body During training undergoes a more or less important breakdown of homeostasis which balances all the activities of our body, the more important it is the more heavy the training the more severe the breakdown of homeostasis and consequently, in the super successive period of training, the so-called recovery, the body will carry out a whole series of physiological processes to try to bring the body into the previous equilibrium condition, therefore an anabolic stimulus for the safe training stimulus. As if the body was preparing for an even more important future stress and to be prepared, it takes a small step towards improvement each time and is no longer in difficulty if that training stimulus should reappear as a result improves the original performance level by going for a short time beyond the starting situation.

The concept of supercompensation is based on this concept which, combined with progressive overload in any case with progressive training, brings the desired improvement every brick by brick, and we can imagine it as a series of waves that dig a millimeter each time on the beach and they take a piece of it away.

As we have already seen, the stimulus must remain within a range between the minimum training volume and the maximum recoverable volume for the specific subject, since if the stimulus is below the minimum training volume, the training will not be fruitful. If instead the stimulus should be too much beyond the maximum recoverable volume, the subject will undergo Crash and over-stress processes as he will not be able to compensate for that too high stimulus, as always, proceed in stages but with constancy, modulating volume-frequency intensity during the mesocycles of the whole area. year, always respecting the recovery phase between one workout and another (and also the weeks of unloading scheduled) because it is essential for the restoration of the full capacity of the body by preparing it has a new workout that will be fruitful if placed at the right time and with the right stimulus dosage.

Want to learn more about online coaching? How does it work? Have any reviews from those who have already tried it? – CLICK HERE

Free download my 4-week card to keep fit on vacation!

Free download my personalized macros calculator!

No responses yet

Traduttore Automatico
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 478 altri iscritti

🇺🇸 NASM & PN1 🇨🇦 – National Academy of Sports Medicine Certified Personal Trainer & Level1 Precision Nutrition Coach 🇮🇹 Coni/Ereps 🇪🇺

Schedule
https://calendly.com/rclxmg
Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Hours & Info

I contenuti qui presenti dei quali è autore il proprietario del blog rclxmg.fit. NON possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente. Copyright © 2016 www.rclxmg.fit. All rights reserved

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: