Fitness & Natural BB Coaching Online PT

Come il nostro corpo “Brucia” (Ossida) i Grassi, Lipolisi-Mobilitazione-Ossidazione

Scroll down to content

Il grasso corporeo si accumula nelle cellule adipose note come adipociti. Quando gli adipociti si uniscono formano il tessuto adiposo, spesso trasportato intorno alla vita, ai fianchi e alle cosce. Ma come finisce il grasso dal tuo cheeseburger in quelle cellule adipose?

I grassi e gli oli alimentari (come quelli in hamburger e patatine fritte) sono ricchi di carboidrati e proteine ​​e iniziano a essere digeriti nello stomaco, i grassi vengono digeriti nell’intestino tenue. Lì, le lipasi scompongono i grassi e gli oli in acidi grassi e glicerolo. La digestione del grasso nell’intestino tenue è aiutata dalla bile, prodotta nel fegato. La bile spezza il grasso in piccole goccioline (trigliceridi) su cui è più facile lavorare per l’enzima lipasi.

Pensa ai trigliceridi come grasso liquido che viene quindi immagazzinato nelle cellule del fegato o negli adipociti all’interno del tessuto adiposo, spesso nell’area addominale. Il grasso viene immagazzinato per un uso futuro di energia. L’ossidazione dei grassi può essere influenzata sia dalla dieta che dall’esercizio fisico. L’intensità e la durata dell’esercizio sono determinanti per l’ossidazione dei grassi. I tassi di ossidazione dei grassi aumentano da intensità basse a moderate e quindi diminuiscono quando l’intensità diventa elevata.” Del 2004.

L’ossidazione dei grassi avviene in tre fasi: lipolisi, mobilizzazione e ossidazione.

Lipolisi – Lipasi sensibile agli ormoni (HSL) che rilascia trigliceridi dalle cellule adipose nel flusso sanguigno. Questo processo di acidi grassi immagazzinati è noto come lipolisi.

Mobilitazione – La seconda fase dell’ossidazione dei grassi è la mobilizzazione degli acidi grassi. Una volta che gli acidi grassi entrano nel flusso sanguigno si legano con una proteina chiamata albumina sierica che gli acidi grassi alle cellule bersaglio richiedono energia.

Ossidazione: quando gli acidi grassi entrano nelle cellule bersaglio, vengono immagazzinati nel citoplasma della cellula, che è la soluzione che riempie le regioni interne della cellula. Gli acidi grassi entrano quindi nei mitocondri della cellula, che si può pensare al mini-reattore nucleare di ogni singola cellula che genera l’energia necessaria per alimentare la cellula.

L’effettivo processo di conversione degli acidi grassi in adenosina trifosfato (ATP) è chiamato beta-ossidazione, un processo biochimico a più fasi che coinvolge il ciclo dell’acido citrico o il ciclo di Krebs attraverso il quale il tuo corpo ottiene energia dagli acidi grassi. Gli acidi grassi vengono trasportati dal citoplasma nei mitocondri attraverso l’azione di una sostanza chiamata carnitina o L-carnitina, un aminoacido che probabilmente hai visto nei tuoi integratori preferiti per bruciare i grassi. Una volta convertito in ATP, l’energia può essere utilizzata per gli allenamenti con sovraccarichi, sport vari, cardio, camminata, ecc.

Vuoi saperne di più sul coaching online? Come funziona? Avere qualche recensione da chi lo ha già provato? – CLICCA QUI

Scarica Gratuitamente la mia scheda di 4 settimane per mantenerti in forma in vacanza!

Scarica Gratuitamente il mio calcolatore di macros personalizzato!

How Your Body Oxidizes Fat

Your body stores fat in fat cells known as adipocytes. When adipocytes join together they form adipose tissue, often carried around your waist, hips and thighs. But how does the fat in your cheeseburger end up in those fat cells?

Dietary fats and oils (like those in your burger and fries) are more dense than carbohydrates and proteins and while they may begin to be digested in your stomach, fats are digested in the small intestines. There, lipase enzymes break down fats and oils into fatty acids and glycerol. Digestion of fat in the small intestine is helped by bile, made in the liver. Bile breaks the fat into small droplets (triglycerides) that are easier for the lipase enzymes to work on.

Think of triglycerides as liquid fat which is then stored in the liver cells or in adipocytes within adipose tissue, often in the abdominal area. Fat is stored for future use as energy requiring the liquid fat to be burned or oxidized. Fat oxidation (fat burning) can be influenced by both diet and exercise. “Exercise intensity and duration are important determinants of fat oxidation. Fat oxidation rates increase from low to moderate intensities and then decrease when the intensity becomes high.” Optimizing fat oxidation through exercise and diet. Nutrition. 2004.

Fat oxidation occurs in three phases: lipolysis, mobilization and oxidation.

Lipolysis – When your body needs fuel from stored fat it produces an enzyme known as Hormone-Sensitive Lipase (HSL) which releases triglycerides from the fat cells into your bloodstream. This process of stored fatty acids being released is known as lipolysis.

Mobilization – The second phase of fat oxidation is fatty acid mobilization. Once the fatty acids enter the bloodstream they bind with a protein called serum albumin which transports the fatty acids to the target cells requiring energy.

Oxidation – As the fatty acids enter the target cells, they are stored in the cytoplasm of the cell, which is the thick solution that fills the inner regions of the cell. The fatty acids then enter the mitochondria of the cell, which can be thought of as each individual cell’s mini-nuclear reactor that generates the energy required to power the cell.

The actual process of converting the fatty acids to adenosine triphosphate (ATP) is called beta-oxidation, a multistep biochemical process involving the citric acid cycle or Krebs cycle by which your body obtains energy from fatty acids. Fatty acids are shuttled from the cytoplasm into the mitochondria via the actions of a substance called carnitine, or L-carnitine, an amino acid which you have probably seen in your favorite fat burning supplements. Once converted into ATP, the energy can then be used by the cell to power it to perform whatever sort of activity you might be performing (weight lifting, cardio, walking, etc.)

Want to learn more about online coaching? How does it work? Have any reviews from those who have already tried it? – CLICK HERE

Free download my 4-week card to keep fit on vacation!

Free download my personalized macros calculator!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: