Fitness & Natural BB Coaching Online PT

Correlazione tra Circonferenza addominale e rischio cardiovascolare

Scroll down to content

L’obesità aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache. Una persona che è in sovrappeso rispetto alle dimensioni del proprio corpo, pone maggiori esigenze sul proprio cuore che deve quindi lavorare di più per spostare il sangue in tutte le parti del corpo. Quando la misurazione della vita di quella persona supera la misurazione dell’anca, aumenta anche il rischio di sviluppare malattie cardiache e ictus.

L’obesità porta a molti altri problemi di salute tra cui ipertensione e aumento del colesterolo nel sangue. Ancora una volta, la persona con obesità prevalentemente addominale (grasso della pancia) deve affrontare un rischio per la salute ancora maggiore. La persona con obesità addominale ha un eccesso di grasso intorno all’addome ed è quindi più incline a sviluppare la sindrome metabolica, i disturbi dei lipidi nel sangue, l’infiammazione, l’insulino-resistenza e il diabete.

Se sei una donna la cui vita misura 88cm o più o un uomo la cui vita misura oltre 102cm l’accumulo di grasso addominale ti espone a un rischio maggiore di sviluppare più disturbi cardiaci tra cui infarto, angina e dolore toracico. Le persone obese hanno due volte più probabilità di avere la pressione alta rispetto agli adulti con un peso normale.

Uno studio del 2010 su 27.859 uomini di età compresa tra 39 e 75 anni e 41.534 donne di età compresa tra 39 e 65 anni ha concluso che la circonferenza della vita prevedeva fortemente il rischio futuro di malattia coronarica e aumenta le possibilità di devastanti morti cardiache improvvise. Lo studio, l’indice di massa corporea, la circonferenza della vita e il rischio di malattia coronarica: uno studio prospettico tra uomini e donne, ha concluso che sia l’indice di massa corporea che la circonferenza della vita “hanno predetto fortemente il rischio futuro di malattia coronarica. Inoltre, le soglie di circonferenza della vita a partire da 84,0 cm (33,0 pollici) negli uomini e 71,0 cm (28,0 pollici) nelle donne possono essere utili per identificare quelli ad aumentato rischio di sviluppare CHD. “

Dopo aver tenuto conto dell’età, del genere, della razza, del livello di istruzione, dello stato di fumo e dell’anamnesi familiare di problemi cardiaci, lo studio ha scoperto che l’indice di massa corporea, la circonferenza della vita e il rapporto fianchi-vita erano tutti collegati alla morte cardiaca improvvisa (morte che si verifica all’interno 60 minuti dei primi sintomi cardiaci).

In questo e in studi simili, è stato scoperto che una cosiddetta forma a “mela” sembra presentare rischi maggiori rispetto a un corpo a forma di “pera”. Le ragioni non sono completamente comprese, ma potrebbe essere che il grasso immagazzinato nell’addome manda sostanze infiammatorie e l’infiammazione è collegata a problemi cardiaci. Sappiamo che un rapporto vita-fianchi elevato è collegato al diabete e all’ipertensione, ora sembra essere associato anche alla morte cardiaca improvvisa.

Oggi, oltre il 60% degli adulti e il 30% dei bambini sono considerati in sovrappeso o obesi. Per migliorare queste percentuali e perdere grasso addominale, ritorna alle basi – una dieta sana, equilibrata ed esercizio fisico regolare – le chiavi per portare le tue misure nella gamma sana.

https://www.humanitasalute.it/in-salute/benessere-casa-e-lavoro/65573-circonferenza-vita-bmi-obesita/

Vuoi saperne di più sul coaching online? Come funziona? Avere qualche recensione da chi lo ha già provato? – CLICCA QUI

Scarica Gratuitamente la mia scheda di 4 settimane per mantenerti in forma in vacanza!

Scarica Gratuitamente il mio calcolatore di macros personalizzato!

The Correlation Between Waist Measurement And Cardiac Risks

Obesity increases the risk of developing heart disease. A person who is overweight relative to their body’s size, places greater demands on their heart which must then work harder to move blood to all body parts. When that person’s waist measurement exceeds their hip measurement there is also an increased risk of developing heart disease and stroke.

Obesity leads to many other health problems including high blood pressure and increased blood cholesterol. Again, the person with predominantly abdominal obesity (belly fat) faces an even greater health risk. The person with abdominal obesity has excessive fat around his or her abdomen, and is thus more prone to develop metabolic syndrome, blood lipid disorders, inflammation, insulin resistance and diabetes.

If you are a woman whose waist measures 89cm or more or a man whose waist measures over 102cm your accumulation of abdominal fat places you at increased risk of developing multiple cardiac disorders including heart attack, angina, and chest pain. Obese people are two times more likely to have high blood pressure as compared to adults with a normal weight.

A 2010 study of 27,859 men ages 39–75 years and 41,534 women ages 39–65 years concluded that waist circumference strongly predicted future risk of coronary heart disease and raises the chances of devastating sudden cardiac death. The study, Body mass index, waist circumference, and risk of coronary heart disease: a prospective study among men and women, concluded that both Body Mass Index and Waist Circumference “strongly predicted future risk of Coronary Heart Disease. Furthermore, Waist Circumference thresholds as low as 84.0 cm (33.0 inches) in men and 71.0 cm (28.0 inches) in women may be useful in identifying those at increased risk of developing CHD.”

After accounting for age, gender, race, education level, smoking status as well as family history of heart issues, the study found that body mass index, waist circumference and hip to waist ratio were all linked to sudden cardiac death (death that happens within 60 minutes of the first cardiac symptoms).

In this and similar studies, it was found that a so called “apple” shape appears to present higher risks than a “pear” shaped body. The reasons are not completely understood, but may be that fat stored in the abdomen sends out inflammatory substances, and inflammation is linked to heart problems. We do know that a high waist to hip ratio is linked to diabetes and hypertension, now it appears to be associated with sudden cardiac death as well.

Today, over 60% of adults and 30% of children are considered either overweight or obese. To improve these percentages and lose abdominal fat, return to the basics – a healthy, balanced diet and regular exercise – the keys to getting your waist measurements into the healthy range.

Want to learn more about online coaching? How does it work? Have any reviews from those who have already tried it? – CLICK HERE

Free download my 4-week card to keep fit on vacation!

Free download my personalized macros calculator!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: