Fitness & Natural BB Coaching Online PT

Il tut è l’acronimo inglese di Time under tension ovvero tempo sotto tensione, corrisponde ai secondi che si impiegano per ogni fase del movimento di un alzata, di solito si indica con 4 lettere x:y:z:j in questo modo ad ogni lettera corrisponde un numero e il tempo in secondi che si Dedica a quella fase del movimento.

Il primo numero è sempre associato alla partenza dell’esercizio, quindi facendo un esempio banale con uno squat: x saranno i secondi di discesa, y i secondi di isometria in basso, z i secondi dedicati alla risalita e J i secondi prima di passare ad un’altra ripetizione.

Il tempo sotto tensione gioca un ruolo molto importante nel Natural bodybuilding e nel fitness in quanto permette di modulare l’intensità dello stimolo dato dall’ esercizio riuscendo ad ingaggiare le varie fibre muscolari che come sappiamo si dividono in lente (rosse tipo1), veloci (bianche tipo2) e miste (2a e 2b) che si attivano in base alle necessità data dal carico a cui vengono sottoposte e alla velocità del movimento che si esegue.

Le varie fibre stimolate poi correttamente daranno durante la programmazione quello stimolo di crescita e adattamento che noi ricerchiamo per migliorare e disegnare i nostri muscoli a nostro piacimento modellando il nostro fisico

Il tut è correlato oltre che alle fibre muscolari anche al sistema energetico, così come ci sono tre tipi di fibre muscolari, essendoci anche tre tipi di sistemi energetici che lavorano in simbiosi cooperando a seconda della richiesta energetica, noi possiamo combinare per esempio bassa intensità con tut elevati, alta intensità con tut bassi e media intensità con tut moderati, per andare a coprire tutto il Range di forza massimale, ipertrofia ed endurance muscolare andando a sfruttare il sistema anaerobico alattacido che Fornisce energia tramite i fosfati muscolari quali atp e creatinfosfato, il sistema anaerobico lattacido che Fornisce energia principalmente mediante l’Impiego di glicogeno muscolare oppure sistema anaerobico lattacido assieme al sistema aerobico glicolitico che producono energia con l’impiego principale di glicogeno muscolare.

Il tut ha un ruolo importante anche perché legato al rilascio endogeno di ormoni anabolici in particolare il GH che risulta proporzionale alla produzione di acido lattico che essendo legata al tut e al numero di ripetizioni possiamo modulare.

Vuoi saperne di più sul coaching online? Come funziona? Avere qualche recensione da chi lo ha già provato? – CLICCA QUI

Scarica Gratuitamente la mia scheda di 4 settimane per mantenerti in forma in vacanza!

Scarica Gratuitamente il mio calcolatore di macros personalizzato!

The TUT is the English acronym of Time under tension, it corresponds to the seconds that are used for every phase of the movement of a lift , usually is indicated by 4 letters x: y: z: j in this way each letter corresponds to a number and the time in seconds that is dedicated to that phase of the movement.

The first number is always associated with the start of the exercise, so doing a trivial example with a squat:

  1. x will be the seconds of descent
  2. y seconds of isometry at the bottom
  3. z second dedicated to ascent and
  4. J the seconds before moving on to another repetition.

Time under tension plays a very important role in Natural bodybuilding and fitness as it allows to modulate the intensity of the stimulus given by the exercise managing to engage the various muscle fibers that as we know are divided into slow (red type1), fast (white type2) and mixed (2a and 2b) that activate according to the needs given by the load to which they are subjected and to the speed of the movement being performed.

The various fibers stimulated then correctly will give during programming that stimulus of growth and adaptation which we seek to improve and draw our muscles at will modeling our body

The tut is related not only to the muscle fibers but also to the energy system, just as there are three types of muscle fibers, as there are also three types of energy systems that work in symbiosis by cooperating according to the energy demand, we can combine for example low intensity with high tut, high intensity with low and medium intensity with moderate tut, to cover the entire Range of maximum strength , hypertrophy and muscle endurance by exploiting the anaerobic alattacid system that provides energy through muscle phosphates such as atp and creatine phosphate , the anaerobic system lactic acid that supplies energy mainly through the use of muscle glycogen or anaerobic lactic acid system together with the aerobic glycolytic system that produce energy with the use main muscle glycogen.

The tut has an important role also because it is linked to the endogenous release of anabolic hormones in particular GH which is proportional to the production of lactic acid which is linked to the tut and to the number of repetitions we can modulate.

Want to learn more about online coaching? How does it work? Have any reviews from those who have already tried it? – CLICK HERE

Free download my 4-week card to keep fit on vacation!

Free download my personalized macros calculator!

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: